lunes, 26 de mayo de 2014

La Compañía de los Caballeros de la Tau


Nuestro Colegiado Correspondiente, el Abogado Don Andrea Scasso, nos ha hecho llegar la siguiente reseña sobre la Compañía de los Caballeros de la Tau (Storica Compagnia degli Insigniti Cavalieri del Tau o di San Jacopo d'Altopascio), que por su interés transcribimos literalmente.

Lo scorso 25 aprile, nella festa di S. Marco Evangelista, è stata solennemente inaugurata la nuova Magione di Pontremoli della Storica Compagnia dei Cavalieri del Tau. Questa nobile associazione, il cui nome completo è “Storica Compagnia degli Insigniti Cavalieri del Tau o di San Jacopo di Altopascio”, si è ricostituita in Confraternita Ecclesiastica riconosciuta ai sensi del can. 299 del Codice di Diritto Canonico nel novembre del 2008, riprendendo l’eredità degli antichi Cavalieri del Tau, tra i più antichi ordini cavallereschi d’Europa, sorti in Altopascio per presidiare la Via Francigena e prestare aiuto e assistenza ai numerosi pellegrini.
La mattinata è iniziata con la vestizione di numerosi nuovi Cavalieri nella suggestiva Chiesa di San Pietro, all’interno della quale si trova conservato un bellissimo, originale ‘labirinto’ in pietra del sec. XII. I nuoci Cavalieri hanno emesso la professione solenne alla presenza di S.E. Rev.ma Mons. Giovanni Santucci, Vescovo di Massa Carrara-Pontremoli. Successivamente, in processione, Cavalieri e Clero si sono recati nella vicina Chiesa di San Jacopo d’Altopascio, ove è stata celebrata una partecipata celebrazione eucaristica da parte di S.E. Mons. Santucci. Infine, sempre procedendo solennemente per le vie del paese, Cavalieri e familiari sono rientrati alla Chiesa di San Pietro.
Alla suggestiva cerimonia hanno partecipato numerosi Cavalieri, tra i quali il Gran Cancelliere Alessandro Valiani, il Custode della Magione di San Miniato Pier Luigi Luti, il Custode della Magione di Viareggio-Versilia Raffaello Cecchetti, oltre a Massimo Benvenuti, Pier Luigi Macchioni Gotti e lo scrivente.

Avv. Cav. Andrea Scasso, Collegiato Corrispondente.